Le colline fuori della porta - dal 18 settembre al 23 ottobre
Scritto da Team di BL
Ecobenessere - Natura ed ecologia
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

collinefuoriporta_8Escursioni e passeggiate domenicali per la collina di Bologna
A cura della Fondazione Villa Ghigi con la collaborazione del Club Alpino Italiano Sezione di Bologna e
di Trekking Italia, le passeggiate e le escursioni dell'iniziativa " le colline fuori porta" ci fanno riscoprire il territorio collinare bolognese.

Escursioni e passeggiate sono gratuite e non occorre prenotarsi

Domenica 18 settembre
Le colline dietro ai Giardini Margherita
L’escursione, non troppo impegnativa, ha inizio dal più noto parco cittadino per poi introdurre alla scoperta dell’ambiente collinare attraverso la valle del rio di Monte Griffone e il Parco di Forte Bandiera, tra paesaggi agricoli, emergenze storiche e religiose e inattesi
scorci panoramici a breve distanza dalla città.
L’escursione si conclude con un aperitivo al podere Canova, ospiti dell’associazione Ventaglio di Orav.
Ore 9-16 Partenza dall’ingresso ai Giardini Margherita di porta Santo Stefano.

Domenica 25 settembre
Osservare i piccoli animali
Una passeggiata dedicata ai tanti invertebrati che vivono negli spazi verdi prossimi alla città. Nonostante l’arrivo dell’autunno, infatti, i prati e i boschi del Parco Villa Ghigi sono un luogo ideale per osservarli.
Tra l’erba si nascondono la mantide religiosa e varie specie di ortotteri. Le ultime fioriture di composite e ombrellifere attraggono lepidotteri, ditteri, imenotteri e coleotteri.
Le foglie ancora verdi portano i segni del febbrile lavoro estivo dei fitofagi e quelle ormai secche della lettiera del bosco nascondono una moltitudine di minuscoli organismi.
Ore 10-12 Partenza dal parcheggio del Parco Villa Ghigi lungo via di Gaibola

Domenica 9 ottobre

Natura e spiritualità nella collina
Dal Parco Villa Cassarini l’escursione risale il prezioso bosco di Ingegneria e raggiunge Villa Aldini, con la suggestiva Rotonda della Madonna del Monte, per poi proseguire per il convento dell’Osservanza, la parte superiore del Parco Villa Ghigi e l’Eremo di Ronzano, ricco di storia e spiritualità. Arrivati al Parco di Monte Paderno, percorrendo via Golfreda si raggiunge la Canova e si scende a porta
San Mamolo per il percorso CAI 902.
Ore 9-17 Ritrovo davanti all’ingresso del Parco Villa Cassarini, a porta Saragozza.

Domenica 16 ottobre
La coltura della vite nella collina bolognese
Un tempo diffusa in ogni podere della collina, anche solo con poche piante, la vite è oggi molto rarefatta, con appezzamenti in abbandono e pochissimi nuovi impianti. Risalendo la pendice del Parco Villa Ghigi, tuttavia, si incontrano un vigneto abbandonato, con qualche filare recuperato durante laboratori didattici, e due bei vigneti ancora attivi, con varietà d’altri tempi e alcune rare piantate.
La passeggiata termina nel frutteto del Palazzino, dove sono state messe a dimora giovani piante di vite di antica origine.Ore 10-12 Partenza dall’ingresso al Parco Villa Ghigi di via San Mamolo.

Domenica 23 ottobre
Dal Parco della Chiusa al Parco Cavaioni
Dopo aver visitato il vasto Parco della Chiusa (ex tenuta SampieriTalon), si risale la collina verso la chiesa di Casaglia e si raggiunge il Parco Cavaioni, che da quest’anno è rinato a nuova vita, dopo
la ristrutturazione della villa da parte della cooperativa Le Ali. Alla fine dell’escursione, e dell’intero programma, aperitivo tra le querce offerto dalla cooperativa, per un arrivederci all’edizione 2012.
Ore 9-17 Partenza dall’ingresso principale del Parco della
Chiusa a Casalecchio di Reno.  Rientro in città da Parco Cavaioni
con l’autobus entro le 17

FonteComune di Bologna
Tutte le info:http://www.comune.bologna.it/media/files/programma_colline_2011_1.pdf
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piÙ.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information