Mobilità sostenibile a Bologna – le biciclette pubbliche di ATC
Scritto da Jessica Ingrami
Ecobenessere - Natura ed ecologia
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Nonostante i blocchi alla circolazione, nonostante una strada pedonale, nonostante un imbottigliamento sulla via principale. Non parlo dei mezzi pubblici, ma della bicicletta! Il problema che sorge ora è uno solo e riguarda il dover occuparsi del mezzo: dato che non ha la chiusura centralizzata come le auto, è facilmente rubabile e lo sappiamo bene; inoltre bisogna avere, in condominio o a casa propria, uno spazio privato in cui tenerla quando non la si utilizza, e questo non è così semplice a Bologna.

Ma ecco la buona notizia anzi, semplicemente vi voglio ricordare un servizio che è attivo ormai dal settembre 2005. L'Amministrazione Comunale ha dato in carico il servizio di biciclette pubbliche denominato "C'entro in bici" ad ATC Spa, mettendo a disposizione 160 bici dislocate in vari punti della città. Per poter usufruire del servizio, è necessario munirsi di una chiave: le chiavi numerate, gratuite, sono in distribuzione presso i due punti Atcittà di Via IV Novembre, 16/a e Piazza XX Settembre, 6 (Autostazione) previa registrazione dell'utente, sottoscrizione di modulo con diritti e doveri e versamento di una cauzione di 10 euro. Una volta che l'utente ha riportato la bicicletta nella rastrelliera d'origine, recupera la chiave e può riutilizzarla in qualsiasi altra rastrelliera, ogni giorno dalle 6 alle 23.

Ovviamente, sia le biciclette che le rastrelliere sono soggette ad un brevetto che vincola gli enti utilizzatori ad una serie di regole legate sia all’utilizzo che ai pezzi di ricambio delle bici. Inoltre, i mezzi hanno peculiarità specifiche per scoraggiare i “furbetti”: ruote piene, sella regolabile ma non asportabile, ruote con bulloni speciali antifurto.

Ah, e se siete degli inguaribili girovaghi e vi piacciono le gite fuori porta, ma sempre a misura di “ciclista”, vi ricordo che la chiave con codice personale fornita all'atto dell'iscrizione vi permetterà di usufruire del servizio nelle 67 città d'Italia attualmente aderenti al circuito “C'entro in bici”. Un modo intelligente per mantenersi in forma ed inquinare meno.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piÙ.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information